Consulente SEO: fai decollare il tuo sito web

analyst-analytics-blur-106344_800x534

Ti stai chiedendo perché dovresti affidare il tuo sito web e il tuo blog aziendale a un consulente SEO?

Capisco i tuoi dubbi e le motivazioni che alimentano la tua domanda. Ma dimmi se sbaglio, forse i tuoi sforzi online non producono i risultati che ti aspettavi: nuovi contatti e conversioni.

Mi dispiace che il tuo content marketing non funzioni.

Lo dico, perché so cosa significa lavorare con abnegazione e raccogliere le briciole di tanto impegno. Magari, ti hanno detto: “apri un blog aziendale e pubblica contenuti, perché senza contenuti non esisti nel web”. Ma vedi, il problema è che i tuoi contenuti devono essere ottimizzati per farsi trovare. Ad esempio, scrivere un articolo per il tuo blog non è come scrivere il racconto per un libro. I testi online sono studiati per allinearsi agli intenti di ricerca delle persone, o almeno dovrebbero.

Nel web non ti basta “esserci”

Non puoi affidare i tuoi contenuti online all’impiegato di turno, perché “sa scrivere”; mio caro, dovrebbe essere una competenza elementare. Lo devi formare, devi investire su di lui o su te stesso, perché senza un buon copywriter e senza un consulente SEO, perdi solo tempo. E sai meglio di me che il tempo è denaro.

Ma non ti lascerò sguazzare nei tuoi dubbi, perché è successo anche a me, e non è un bel vivere.

Seguimi in questo articolo è vedremo insieme alcuni consigli che potrai applicare subito e qualche azione che dovrai intraprendere per ottenere i risultati che desideri.

Sei pronto? Dai andiamo.

Consulente SEO: perché ne hai bisogno?

Creare un sito web o un blog è abbastanza semplice, ma per fare in modo che diventino strumenti efficaci e remunerativi, è tutta un’altra storia.

Hai bisogno di un consulente SEO che sappia offriti un servizio professionale finalizzato al raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Consulente SEO e Content writer sono due professionisti di cui non puoi fare a meno. Il tuo sito e il tuo blog devono essere strutturati seguendo specifici accorgimenti tecnici, per trasformarsi nel trampolino di lancio per i tuoi contenuti. Quindi, copywriting e SEO lavorano a braccetto, per permetterti di allinearti ai bisogni dei tuo potenziali clienti.

Immagina di essere un venditore con il suo banchetto al mercatino rionale. Esserci non basterà per vendere i tuoi prodotti. Dovrai lottare per avere il posto giusto, il migliore, in cui sistemare il tuo banco. Dovrai esporre i tuoi prodotti perché siano visibili e valorizzarli con cartelli specifici che, ad esempio, promettano sconti vantaggiosi o ne evidenzino i benefici.

E dopo? Dovrai farti sentire.

Avere ottimi prodotti e saperli raccontare ti servirà a poco se non riuscirai ad attirare l’attenzione dei passanti e incuriosirli. Devi fare in modo che si fermino al tuo banco, poi le tue parole e i tuoi prodotti avranno il compito di vendere.

Stai pensando “ok bella storia, ma il mio blog aziendale non se lo fila nessuno”. E quindi?

Per farti trovare online il motore di ricerca deve poter riscontrare nell’architettura del tuo sito, quelle caratteristiche che lo inducano a proporti come la risposta migliore.

Consulenza SEO: smetti di essere un’azienda dimenticata nel web

Prima di curare i tuoi contenuti online è necessario analizzare alcuni aspetti tecnici che, una volta ottimizzati, ti permetteranno di ripartire con il piede giusto. La prima mossa che ti consiglio di fare è quella di richiedere un preventivo SEO.

Il consulente SEO è uno specialista che si occupa di tutte le pratiche, sia on-site, che off-site, riguardanti il tuo sito e suoi contenuti. Lo scopo è quello di accrescere l’autorevolezza del tuo sito e classificarlo più in alto possibile per incrementare il traffico rilevante dai motori di ricerca.

Curare l’ottimizzazione di un sito web per i motori di ricerca vuol dire aumentare le probabilità di poter essere visto e scelto al posto dei tuoi concorrenti. Farti aiutare da un consulente SEO è un’azione essenziale per implementare le tue strategie di web marketing.

Ti starai chiedendo perché dovresti richiedere un preventivo SEO, quali siano queste pratiche da implementare e cosa accidenti vuol dire “on-site” e “off-site”?

Facciamo un po’ di chiarezza, quel che ci basta per coglierne l’importanza.

SEO on-site

La prima cosa su cui si concentrerà il consulente SEO sarà l’ottimizzazione del codice sorgente. Si tratta dello scheletro di dati nascosto sotto a immagini e testi del tuo sito web: il codice HTML.

Google e i motori di ricerca in generale, leggono proprio questo codice per interpretare il tuo sito web. Dalle informazioni raccolte determinano dove apparirà nei loro indici per rispondere a una determinata query.

Dunque, le azioni di SEO on-site si riferiscono all’ottimizzazione del contenuto e del codice sorgente HTML del tuo sito web. L’obiettivo è quello di rendere il più semplice possibile l’interpretazione del significato delle tue pagine web, sia per i motori di ricerca, che per gli utenti.

SEO off-site

Il consulente SEO dovrà anche occuparsi di tutte quelle azioni da intraprendere al di fuori del tuo sito web. In questo caso parliamo, in particolare, della costruzione dei backlink, ovvero quei collegamenti “a ritroso” che si creano quando un sito web si collega a un altro.

I backlink sono molto importanti perché influiscono sui risultati dei motori di ricerca. In base alla qualità dei contenuti collegati, agiscono sull’autorevolezza, l’affidabilità e la pertinenza del tuo sito web.

Esistono diversi modi per ottenere dei backlink e non tutti possono condurti ai risultati attesi. Ecco perché il tuo consulente SEO può rivelarsi un partner strategico per far decollare il tuo sito web.

Consulente SEO e Content writer

Il consulente SEO e il Content writer devono creare una sinergia d’intenti per valorizzare le tue strategie di web marketing.

I tuoi contenuti dovranno essere perfetti in ogni dettaglio per lottare nel mare delle SERP dei motori di ricerca. Dovranno essere studiati per attrarre le persone e considerati pertinenti a specifiche query di ricerca.

Questo significa che devi aver ben chiaro a chi vuoi rivolgerti, cogliere i loro intenti di ricerca e il contesto in cui si trovano.

I contenuti dovranno essere chiari e strutturati per attrarre i tuoi potenziali clienti. Quindi, non si tratta solo di saper scrivere. Il Content writer è chiamato a curare ogni particolare:

  • Tag Title.
  • Meta description.
  • URL del contenuto.
  • Heading h1.
  • Subheading h2, h3 ecc.
  • Utilizzo delle parole chiave e correlate.
  • Inserimento e gestione dei link e degli anchor texts.
  • Selezione delle immagini e relativi tag.
  • Struttura del testo e uso del grassetto.

E queste sono solo alcune delle attività che dovrà svolgere il tuo Content writer.

Ecco perché ti ho detto che scrivere un contenuto per il web non è come scrivere un racconto per un libro cartaceo. E questo è il motivo per cui il tuo Content writer dovrà lavorare a braccetto con il consulente SEO.

Conclusione

Richiedere una consulenza SEO è il primo passo per raggiungere gli obiettivi aziendali attraverso le tue strategie di marketing online.

Un consulente SEO ti aiuta a impostare nel modo corretto il tuo sito web e si occupa di monitorare l’andamento delle azioni intraprese.

Il content writer è il secondo tassello che non può mancare nella tua strategia web. Il suo contributo è indispensabile per creare tutti quei contenuti che faranno conoscere la tua azienda, i tuoi prodotti e servizi.

Solo con un contenuto semanticamente ottimizzato per la SEO avrai la possibilità di farti trovare dai tuoi potenziali clienti.

Cosa stai aspettando? I tuoi concorrenti sono là fuori a vendere.