I Traslochi a Roma

Traslochi a Roma

Le ditte di traslochi a Roma sono molto numerose. La metropoli capitolina conta quasi 3 milioni di abitanti ed è il comune più popoloso d’Italia, il quarto in Europa. Per questo il numero di traslochi che ogni anno vengono effettuati è di gran lunga più elevato rispetto ad altre città italiane.

Per far fronte a questa richiesta sono molti gli imprenditori che hanno deciso di investire nel settore traslochi, proponendo moltissimi servizi aggiuntivi come il deposito mobili, le assicurazioni trasloco e tanti altri.

Traslocare a Roma, specialmente in alcune zone della città, presenta un livello di difficoltà molto elevato. Per questo le migliori ditte di traslochi si sono attrezzate in maniera spiccatamente professionale per poter essere in grado di far fronte alle più diverse situazioni logistiche.

L’organizzazione non riguarda soltanto il parco automezzi o la formazione del personale addetto al trasloco, ma anche il personale di segreteria, gli addetti alla logistica e ai preventivi. Insomma quando si deve traslocare a Roma, nulla può essere lasciato al caso.

Traslocare a Roma

Le cose di cui deve tener conto una ditta traslochi Roma sono molte. Si parte dal preventivo trasloco. L’elevato numero di concorrenti fa si che il preventivo deve essere redatto con un occhio al guadagno ed uno alla competitività del prezzo proposto al cliente. Per questo è sempre meglio effettuare un sopralluogo preventivo sia nell’abitazione di partenza che in quella di destinazione.

Sopralluogo prima del trasloco

Durante il sopralluogo il personale della ditta di traslochi incaricato dovrà valutare la quantità di oggetti da traslocare, il loro ingombro, il numero di scatoloni necessari ed il tipo di materiale da utilizzare per gli imballaggi.

Il sopralluogo servirà anche a vedere se nelle abitazioni vi sono scale abbastanza larghe da poter far passare i mobili più ingombranti, la presenza o meno dell’ascensore e le sue relative grandezza e portata di peso.

In base a questi elementi si potrà valutare quanti operai occorrano per poter eseguire il trasloco e che tipo di attrezzatura sia necessaria (carrelli, transpallet, piattaforme aeree, ecc…).

Anche le strade dove le abitazioni di partenza e di arrivo sono ubicate devono essere valutate per organizzare un trasloco. Se una strada è abbastanza larga per poter ospitare un camion più grande o se si dovrà utilizzare un mezzo più piccolo. Se si devono percorrere delle scale o se il percorso è tutto in piano. Non in ultimo, vedere la situazione dei parcheggi sotto l’abitazione. Se la strada è molto trafficata e vi sono automobili che abitualmente parcheggiano anche in doppia fila bisognerà attivarsi per richiedere l’autorizzazione per  l’occupazione del suolo pubblico.

Tutte queste accortezze preliminari esulano dalla grandezza del trasloco. Si possono eseguire grandi o piccoli traslochi a Roma, ma l’organizzazione, il livello di attenzione e la cura del particolare restano sempre gli stessi.

Il personale amministrativo e commerciale della ditta di traslochi riveste un ruolo fondamentale anche quando si deve effettuare un trasloco in una zona di Roma in cui vige il divieto di transito, come ad esempio le ZTL, in cui in determinate fasce orarie non è possibile circolare. Per poter fare il trasloco nei giorni e nei tempi previsti sarà necessario ottenere delle autorizzazioni dal comune di Roma, un iter burocratico che deve essere compiuto con diversi giorni di anticipo.

Imballaggi per traslochi

Le migliori ditte di trasloco di Roma hanno operai specializzati negli imballaggi per far in modo che durante il trasferimento ed il trasporto, mobili e beni del cliente non subiscano danneggiamenti. Questo aspetto è di fondamentale importanza perché portare a termine un trasloco senza danni a cose e persone, fa felice il cliente.

Assicurazione Trasloco

Proprio per questo, le ditte di trasloco più grandi, comprendono nel preventivo un’assicurazione All Risk, che copre tutti i danni che accidentalmente potrebbero verificarsi durante il trasporto.

Deposito Mobili Roma

Un altro servizio che può essere utile è il deposito mobili. Le ditte di traslochi con deposito mobili, offrono la possibilità della custodia dei beni del clienti nel caso in cui il trasloco nella nuova abitazione non possa effettuarsi contestualmente al giorno in cui si deve abbandonare la vecchia casa.

In questo caso, i beni possono rimanere per un periodo di tempo nei locali della ditta di traslochi. A Roma esistono diverse aziende che offrono questo servizio. I loro depositi sono di solito costituiti da grandissimi locali contenenti dei box chiusi da assegnare al cliente di turno. I box fanno in modo che gli oggetti ed i mobili in essi contenuti, rimangano al riparo da polvere, umidità ed urti accidentali. In più questo sistema consente di non confondere gli effetti di un clienti con quelli di un altro.

I depositi di custodia mobili delle migliori ditte di trasloco di Roma sono dotati di impianti antifurto ed antincendio e sono monitorati da telecamere 24 ore su 24.

Scegliere la giusta ditta di traslochi

Scegliere la giusta ditta di traslochi a Roma è garanzia di serietà e professionalità. Inoltre si può avere la sicurezza che il trasloco avvenga nei tempi e nei modi dovuti e la sicurezza che tutti gli oggetti arrivino a destinazione senza aver subito danni.

Purtroppo anche a Roma non mancano ditte traslochi improvvisate. Sta al cliente saper scegliere un’azienda che faccia il proprio mestiere di traslocatore con professionalità e al giusto prezzo. In rete è possibile visitare i siti web di parecchie società di traslochi romane ed è anche possibile ottenere dei preventivi trasloco online, gratuiti e senza impegno.

Una volta venuti in possesso dei preventivi, è buona norma contattare la ditta di traslochi scelta per un colloquio in cui è bene porre tutte le domande e farsi rilasciare per iscritto tutte le necessarie garanzie.

Traslocare a Roma non è cosa per tutti, ma per fortuna vi sono eccellenti aziende che sanno fare bene il loro mestiere.