Decorare la casa coi fiori artificiali

Decorare la casa coi fiori artificiali

Per lungo tempo si è creduto che i fiori artificiali fossero un prodotto di cattivo gusto, non ideale per degli arredamenti davvero chic o per guarnire in modo elegante una casa. Tutto questo semplicemente non è vero: i fiori artificiali, se di qualità, possiedono una grande personalità e possono essere di aiuto per arredare l’abitazione senza tutti i disagi connessi all’utilizzo di fiori veri.

I grandi vantaggi dei fiori artificiali sono il fatto che non richiedono acqua e terra, e soprattutto cure.
Inoltre, se si ama avere un tocco di colore dato dai fiori in casa, si eviterà di dover acquistare di giorno in giorno quelli freschi che, come noto, durano pochissimo. Senza dimenticare il fatto che i fiori artificiali sono perfetti anche per chi non abbia tempo di badarvi o per chi non abbia proprio il pollice verde. L’acquisto di fiori artificiali di alta qualità permette di avere sempre una nota di colore e di originalità in casa, anche d’inverno e non solo in primavera ed in estate.
L’unica nota è quella di fare attenzione alla pulizia, in modo da eliminare la polvere di tanto in tanto.

I fiori artificiali possono diventare un modo davvero originale di decorare la propria abitazione. In primo luogo, bisognerebbe evitare di utilizzarli come se fossero dei fiori veri, quindi evitare mazzi nei vasi e via dicendo, che possono apparire di cattivo gusto. I fiori finti vanno utilizzati al massimo delle loro potenzialità, quindi con fantasia. Per esempio, è possibile decorare una porzione di angolo incollando i fiori l’uno accanto all’altro e creando un bouquet.

Oppure si possono letteralmente incorniciare, quindi metterli in una cornice per ottenere un effetto molto elegante e vintage.
Una soluzione è anche quella di prendere un grande vaso completamente di vetro e di riempirlo di fiori finti senza il loro gambo: in questo modo si potrà colorare anche un grigio ufficio o una stanza non molto luminosa.

Un’alternativa molto utilizzata è quella di creare delle ghirlande, di grandi e piccole dimensioni, da appendere per la casa: daranno sicuramente tanto colore e vivacità alle pareti.
La composizione floreale a base di fiori artificiali richiede un po’ d’attenzione e creatività: per esempio, potreste prendere una scatola di legno, tagliare i gambi dei fiori ed inserirli tutti dentro per creare un bouquet davvero originale, molto differente da quello reale, col quale impreziosire una stanza della casa o un tavolo. Oppure, i fiori artificiali possono anche essere utilizzati per dare un tocco di colore e di gioia a dei soprammobili o oggetti vintage che tenete in casa o in soffitta.

Ad esempio, dei fiori finti (o dell’edera finta) nella vecchia gabbia per uccellini darà un tocco davvero originale ad un oggetto che altrimenti non si userebbe più.
I fiori artificiali sono perfetti anche per gli esterni: in questo caso però consigliamo di acquistare tipologie di fiori finti che siano ideali per le decorazioni esterne, come quelle del balcone e del portico, pensati per resistere alle intemperie ed al sole.