Come riconoscere una buona pelliccia di visone

pelliccia di visone_800x600

La pelliccia di visone è tra quelle più pregiate e preferite dalle fashioniste che amano essere sempre alla moda e stanno attenti alle tendenze. Purtroppo tutte quelle che si trovano in commercio non sono di alta qualità e spesso si trovano prodotti scarsi a prezzi esagerati, che i meno intenditori non riescono a distinguere. Come fare per capire se si tratta di una pelliccia di visone di qualità? In realtà l’unica cosa da fare sarebbe affidarsi a prodotti sicuri, realizzati da professionisti del settore: un esempio sono le bellissime e pregiate sono le pellicce di visone firmate Elpidio Loffredo, disponibili in diversi modelli e colori e in grado di soddisfare ogni esigenza, ma cosa fare quando invece si decide di fare l’acquisto altrove? Ecco allora come riconoscere una buona pelliccia di visone!

Come capire quando la pelliccia di visone è di buona qualità

Individuare se una pelliccia di visone è di buona qualità non è difficile, basta tenere in considerazione il tipo di pellame utilizzato, il tipo di lavorazione, ma anche altri particolari come la direzione del pelo, la sua lucentezza e altri dettagli che incidono sulla qualità della pelliccia.

Qualità del pellame – La qualità del pellame è importantissima per capire se una pelliccia di visone è buona. Molti produttori preferiscono risparmiare sulla qualità acquistando pellami scarsi in modo da offrire prezzi stracciati, ma alla fine il risultato non è quello migliore. Le pelli che danno vita a capi eccellenti sono quelli provenienti da aste selezione. Inoltre, affinché risultino leggere, le più adatte sono le pelli femmina, che permettono di realizzare capi piacevoli da indossare e anche i cappotti non hanno quella pesantezza che in genere hanno le pellicce di scarsa qualità.

Rigida al tatto – Una buona pelliccia di visone è anche più rigida al tatto e i peli si sollevano rapidamente quando viene fatta scorrere la mano sopra di essi. Provare a farlo scorrendo la mano contro la direzione di crescita e vedere se la pelliccia riprende il suo verso rapidamente: questo dettaglio conferma la buona qualità del prodotto.

Lucida e sempre brillante – Inoltre, una pelliccia di visone di buona qualità visone è sempre luccicante e brillante, è liscia e non si altera nel tempo se viene conservata con cura quando non viene utilizzata. Anche la lavorazione incida sulla qualità e in particolare, se si tratta di giacche corte di visone, che richiedono tecniche di lavorazione particolari, bisogna controllare se queste sono eseguite in maniera impeccabile.

Accessori inseriti – Un altro fattore molto importante per riconoscere la qualità del visone è costituito dagli accessori inseriti nella pelliccia, come la fodera, i ganci, la cintura. La presenza di fodera di scarsa qualità e di cinture o ganci prodotti con materiali di imitazione rivelano che non si tratta di una pelliccia di alta qualità.

Made in Italy – Le migliori pellicce in visone hanno fodera in seta e cinture realizzate con pelli e camosci di alta qualità. Inoltre, dato importantissimo, bisogna capire se si tratta di manifattura italiana e se è realizzata con qualità. Infatti, le migliori pellicce di visone, come ad esempio quelle di Elpidio Loffredo, hanno una cura particolare per la manifattura e sono realizzate da artigiani italiani.