Aloe vera gel puro

aloe

Una pianta di Aloe vera in casa porta allegria, buonumore e salute. Se chiedi in giro, agli amici che la coltivano con passione, a quelli che ne parlano come se si trattasse di un essere umano, a quelli che vai a trovare e ti accorgi che le hanno collocate in bella vista, ti racconteranno delle loro Aloe solo cose positive.

Tu magari sei attirato da questa pianta perché hai sentito parlare di aloe vera gel puro come un toccasana a tanti mali e pensi che il suo unico effetto sia terapeutico. Ma essa è molto di più.

Aloe vera gel puro

L’Aloe vera è benefica soprattutto se usi solo il gel, ma è anche vero che per avere un gel che sia il più puro possibile devi avere un gran numero di piante, o rivolgerti a chi lo estrae professionalmente, e può fare affidamento su una piantagione vasta e curata.

Di Aloe vera gel puro a casa infatti ne puoi fare una quantità minima, ma, se ti circondi di tante piante di Aloe, esse entreranno in sintonia con te aiutandoti a stare bene.

Le vibrazioni positive delle piante di Aloe

Infatti come è vero che la musica trasmette sensazioni positive, che ti aiutano a migliorare lo stato d’animo, anche le piante posseggono lo stesso potere. Esse emettono onde che dialogano con la tua parte più intima, entrando in sintonia con lei e migliorandone l’umore.

L’Aloe infatti è una pianta solare, tendenzialmente positiva e contraddistinta da un carattere molto forte. Ecco perché ancora oggi, in buona parte dei paesi africani, viene coltivata di fronte la porta di casa come pianta della salute. 

In salute con il gel di Aloe vera

Ovviamente la sola presenza intorno a te delle piante di Aloe non basta. È altrettanto importante lasciare che il suo effetto agisca anche fisicamente. Lo puoi mandare giù come una medicina, a orari prestabiliti durante la giornata, ma ne puoi anche fare un piacevole contorno alle tue abitudini. In fondo il gel di Aloe rientra perfettamente nella categoria degli integratori e quindi puoi assumerlo secondo gli usi alimentari che prediligi. Vediamo i più comuni.

Il miele di Aloe vera

La maniera migliore per conservare a lungo il gel di Aloe è mischiarlo al miele. Una miscela dolcificante e benefica che potrai usare per le tue bevande, migliorando contemporaneamente lo stato di salute del corpo. Puoi mettere una punta di miele all’aloe nel tè del mattino, o spalmarlo sui biscotti secchi della merenda pomeridiana.

Biscotti e dolci con Aloe vera

Se ami dedicarti alla preparazione di dolci fatti in casa puoi aggiungere Aloe gel anche a questi. Devi solo avere la pazienza, quando prepari gli ingredienti per l’impasto, di aggiungere il gel solo alla fine e di usare, per la cottura al forno, la temperatura meno violenta.

Insalata ricca condita con Aloe vera

Se hai voglia di insalata e ti piace mischiare più elementi, aggiungendo ai vegetali crudi dei cuori di carciofo sbollentati in agrodolce, chicchi di mais e patate bollite, un condimento classico potrebbe non essere sufficiente ad esaltarne i sapori.

Quindi niente di meglio che preparare a parte un intingolo speciale, al quale aggiungere del gel di Aloe vera. Puoi cominciare con uno sbattuto di olio, sale e origano a cui aggiungere, dopo averli bene amalgamati, del succo di cipollino, miele e un cucchiaino di Aloe vera gel puro.

Considerato che questo condimento ha un sapore deciso ti converrà lasciare ai convitati la scelta di usarlo, in alternativa al classico salmoriglio. Quindi lo metterai in tavola insieme ad un cucchiaino e qualche fetta di pane tostato per gli assaggi. Basterà che ciascuno dei commensali lo provi sul pane per decidere se gli è congeniale anche sull’insalata.

Maccheroni al sugo di Aloe vera gel puro

Per quanto rigorosa possa essere la tua dieta anche i carboidrati hanno la loro importanza. E poi un piatto di pasta ben condito ogni tanto ci vuole! Se inoltre aggiungi Aloe vera al sugo non hai ragione alcuna di sentirti in colpa.

Infatti il succo di Aloe rende digeribili tutte le pietanze che ingerisci, preparando correttamente i succhi gastrici e le pareti dell’intestino. Devi solo fare attenzione alla elaborazione del sugo che dovrà avvenire in due tempi.

In una prima fase dovrai preparare il sugo in maniera classica: quindi fai un soffritto dorato di cipolla bianca in olio d’oliva extravergine, cui aggiungerai alla fine uno spicchio d’aglio senz’anima. Poi verserai sopra il pomidoro passato, che lascerai cuocere a fuoco lento.

Nel frattempo devi preparare a parte un tritato fine di basilico fresco, cui aggiungerai un cucchiaino di Aloe vera gel puro, un filo di olio crudo e una punta di peperoncino, e che lascerai riposare durante tutta la cottura. Alla fine scola la pasta al dente, rigirala nella casseruola col sugo di pomodoro e metti nei piatti, decorando ogni piatto con un po’ di pesto di Aloe, basilico e peperoncino.