Paste coloranti processi di produzione industriale

Paste coloranti processi di produzione industriale_800x532

Nella vita quotidiana si interagisce con diversi oggetti che si caratterizzano per i colori sgargianti e vivaci o le forme particolari, questi tratti distintivi vengono creati tramite particolari processi di produzione industriali e in particolare impiegando le paste coloranti e alcune tecniche di stampaggio. 

Le paste coloranti, elemento essenziale per creare oggetti

Come abbiamo sottolineato, ti sarà sicuramente capitato di avere tra le mani un oggetto che ti ha colpito per il colore accesso e vivace e che hai voluto subito acquistare proprio perché ti piaceva quella particolare tonalità

Se ti sei trovato in questa situazione significa che hai toccato un oggetto colorato con una pasta colorante. Le paste coloranti servono essenzialmente per colorare dei polimeri termoindurenti come le resine epossidiche e vengono impiegate soprattutto nel settore dell’edilizia e dell’arredamento, ma possono trovare impiego potenzialmente in qualsiasi settore vengono usati dei polimeri colorati.

Le paste coloranti: caratteristiche principali

Realizzare e creare una pasta colorante è un processo industriale che viene eseguito con l’impiego di specifiche attrezzature in grado di ricreare non soltanto i colori primari o standard, ma anche quelli pantone o con effetti, per così dire, speciali per creare particolari decorazioni o sfumature.

Tra le paste coloranti “speciali” bisogna assolutamente menzionare quelle con effetto marmorizzato, perlato, metallizzato, trasparente o semi trasparente. Quando si realizzano delle paste coloranti è importante che queste siano fluide e a bassa viscosità per poter essere compatibili con i diversi materiali da pigmentare, come ad esempio PVC, PU, gomma e resine termoindurenti.

Prima di essere commercializzate le paste coloranti vengono sottoposte a diversi controlli qualitativi tramite l’impiego di appositi strumenti come il spettrofotometro e il viscosimetro. Tra le tante varietà di paste coloranti vi sono anche quelle a base di acqua che si caratterizzano per l’alta concentrazione di pigmenti e la bassa viscosità e sono impiegate per colorare i polimeri uretanici ed epossidici.

Uno dei principali produttori di paste coloranti in Italia, noto soprattutto per la sua attenzione per l’innovazione e la ricerca è l’azienda PowerPlast Italia specializzata nella trasformazione dei polimeri per realizzare oggetti di uso comune tramite l’impiego di tecnologie avveniristiche e di ultima generazione. L’azienda è anche in grado di realizzare paste coloranti personalizzate, per determinati utilizzi o per soddisfare le specifiche esigenze dei propri clienti.