Le regole per scegliere l’abito da sposa

Le regole per scegliere l abito da sposa

Il giorno del matrimonio è uno dei più belli della vita, e per questo tutto deve essere assolutamente perfetto.

Tutto, a partire dall’abito da sposa: la scelta spesso non è semplice, emozione, dubbi e timore di superare il budget sono alcuni degli elementi ricorrenti.

Anche se si è molto emozionate per il matrimonio vicino, comunque la scelta dell’abito è di fondamentale importanza e bisogna fare del proprio meglio per sceglierlo in modo accurato.

La regola numero uno da seguire quando si deve scegliere l’abito da sposa – come ci racconta l’esperta Elena Barba, titolare di Ateleba Sposa, noto atelier di abiti da sposa Napoli–  è definire il budget prima di andare in negozio. Non c’è bisogno di irrigidirsi troppo sul budget, si potrebbe trovare un abito da sogno, quello perfetto per le proprie esigenze, a duecento euro in più del previsto. L’importante è fare ingresso nel negozio ed avere già un’idea di quanto si intende spendere, fissando un generico tetto massimo.

Se poi avete bisogno di stare all’interno di un budget molto rigido e vorreste risparmiare, allora la soluzione è comprare l’abito fuori stagione. La maggior parte dei matrimoni si tiene durante l’estate, quindi potete pensare di acquistare l’abito da sogno che avete adocchiato durante l’autunno.

Il giorno migliore per capitare in negozio è quello in settimana. Cercate di evitare il sabato e la domenica, sono iper frequentati e rischiate di non avere tutta l’attenzione ed il tempo a disposizione.

Per fare una scelta ponderata, spesso la propria sola opinione non basta. Ci vuole qualcuno accanto che sia completamente disinteressato, dotato di un buon gusto e soprattutto onesto al 100% per potervi dire tutti i difetti che un abito evidenzia.

Portate da casa le scarpe con i tacchi (o comunque la scarpa che intendete indossare quando vi sposate). In questo modo potrete concentrarvi sulla scelta in modo eccellente.
Quando provate l’abito, dovete cercare di muovervi. D’altronde dovete trascorrere un giorno intero con l’abito da sposa addosso, conviene cercare di sperimentare mosse, provate come vi sentite l’abito quando vi sedete, quando ballate.

Non fate scelte affrettate e non cercate di compiacere chi vi vuole vendere l’abito. Permettervi di provare diversi abiti fa parte del loro lavoro, sappiate dire di no se non vi convincono davvero.
Nella scelta dell’abito, tieni conto anche dalla location, della stagione e via dicendo. Se vi sposate in cattedrale, gli abiti corti non sono certo raccomandati. Opta per un tessuto che sia adatto per la stagione e per la temperatura, ricorda che indosserai l’abito tutto il giorno.

Prima di recarti in atelier controlla sempre online i modelli, in modo da sapere già se c’è qualcosa che ti interessa.
Porta con te qualche immagine di abito che ti ha colpito molto.

Infine, fai tutte le prove che ritieni necessarie: in genere 2-3 sono sufficienti per perfezionare l’abito sul tuo corpo, ma potrebbe anche volerci più tempo quindi cerca di capire, prima di acquistarlo, quali sono le politiche sulla prova, quali sono i dettagli del prezzo, delle modifiche e via dicendo.