Corsi di formazione online per oss senza muoverti da casa

corso-formazione-online-oss_800x500

Un articolo informativo sul corso OSS di Operatore Socio Sanitario è quello di cui scriveremo oggi noi di tntpost.it, una di quelle professioni che è facile considerare come un vero e proprio sogno a portata di mano.
Attenzione, però, a cosa si sceglie come scuola professionale on line dove imparare una professione.  Questo corso, che non è un corso semplice, non si può fare né gratuitamente né senza figure professionali di riferimento, allora sarà un bene scegliere scuole che propongono corsi Oss e Osa come Teoremacorsi e che sono anni che lavora in una maniera più che professionale e anche garantita da anni.

Che cosa significa essere Operatore Socio Sanitario?

Questa è sicuramente una delle professioni che più sono apprezzate e più sono ricercate, io non penso che sia un caso pensare a questa professione come una figura professionale a 360 gradi.

Infatti  questa figura collabora con quelli che sono infermieri, quelli che sono medici, quelli che sono assistenti sociali ma anche quelli che fanno gli educatori con tutti i compiti specifici che hanno.

Un OSS è un professionista che serve sia in ambito sociale che sanitario, serve come assistente domestico per tutti quelli che sono gli interventi igienici sanitari e non solo. Serve come supporto formativo, gestionale e anche amministrativo.

Visto che è una figura professionale parecchio specializzata anche gli sbocchi lavorativi sono più di uno, infatti è una professione complessa, molto legata a quella che è una visione del futuro in cui una sola persona si occupa del malato per tutto.

Dove può lavorare un OSS?

Quelli che sono gli OSS e quello che fanno:

  • lavorano in ospedali pubblici o anche in cliniche private
  • lavorano in case di riposo, lavorano in centri educativi
  • lavorano in strutture pubbliche e private di assistenza
  • lavorano in comunità di recupero
  • lavorano in scuole e anche istituti pubblici e privati
  • lavorano anche in enti che danno assistenza domiciliare a disabili, persone anziane e malati terminali

Come funzionano i corsi di formazione a distanza?

Un corso a distanza per infermieri si può iniziare se si è compiuto 17 anni e se si ha la terza media. Chiunque sia italiano e abiti ovunque può partecipare tranquillamente. Per chi è straniero e non cittadino italiano ci vuole il permesso di soggiorno.  Tutto il periodo formativo si articola in vari mesi che si dividono tra teoria e pratica (si può anche pensare di fare tirocinio in quelle che sono delle strutture convenzionate). C’è poi un modulo on line che si deve compilare dopo essersi registrati sul sito.  Dopo si verrà contatti per pianificare, appunto, un piano di studi e si potranno studiare queste materie:

  • legislazione socio-sanitaria
  • legislazione del lavoro
  • orientamento al ruolo ed etica professionale
  • igiene e comfort alberghiero
  • igiene domestica e dell’ambiente
  • assistenza alla persona nella cura igienica
  • assistenza alla mobilizzazione
  • assistenza nell’alimentazione
  • assistenza alle persone anziane
  • assistenza a persone con handicap
  • assistenza a persone con disturbi mentali
  • dietologia
  • fisiologia
  • anatomia
  • primo soccorso e medicazione
  • elementi di psicologia e di sociologia

Il costo di questo corso paga, appunto, il corso, poi l’assistenza per cercare il tirocinio da svolgere e l’esame finale. Ci saranno dei tutor che sono a disposizione per fugare ogni dubbio e dopo l’esame finale sarà possibile avere una qualifica reale  e un attestato.

Quali sono i reali sbocchi lavorativi?

Ci piace pensare al corso OSS come a una vera e propria missione, un tentativo, riuscito, di vivere la propria vita seguendo una vocazione. Ovviamente occuparsi di persone che non hanno un percorso lineare di vita o che hanno problemi non sarà di certo facile ma questo tipo di professione ti dà la possibilità di cambiare la vita di quelle persone ma anche la vostra.

Quelle persone che hanno già intrapreso questo tipo di percorso sanno che la figura dell’OSS è una figura molto richiesta perché non è il solito assistente che si occupa come un infermiere di persone che hanno problemi di deambulazione, che vivono in casa, che non possono essere in grado di badare a se stessi.

Il lavoro di un OSS è un lavoro che rientra più nella società. Una persona non deve per forza avere problemi di salute affinché un OSS possa essere chiamato per aiutarlo. Una persona può avere avuto un tragico passato di tossicodipendenza e non riesce a rientrare, in maniera attiva, nella società. Una persona può avere qualche problema comportamentale ed essere piuttosto sociopatico, quindi non in grado di avere relazioni con altre persone. Un altro ancora può avere qualche deficit cognitivo e non essere in grado di fare da solo le cose come andare alle Poste a ritirare la pensione. Vi sto facendo degli esempi molto banali perché vogliamo essere in grado di farvi capire nel quotidiano quale sia la differenza tra l’OSA per gli anziani o i disabili e un OSS che si occupa di qualsiasi problema abbia una persona anche sana fisicamente.

Quindi non è un lavoro da tutti, questo lo abbiamo capito, ma è un lavoro a cui tutti possono accedere, anche se sono in un’età in cui pensano di non aver più nulla da chiedere alla vita o se non si possono muovere da casa per un qualsivoglia motivo. Quello che l’italiano fa fatica a credere è che la vita ti dia delle opportunità in ogni momento e che non ci sia un’età prestabilita per fare le cose ma bisogna concentrarsi su quelle che sono le proprie esigenze e le proprie ambizioni del momento.

La vita è in grado di sorprenderci tutte le volte che ci sentiamo in sintonia con quello che ci viene proposto. E non dobbiamo avere paura di scegliere quello che vogliamo per noi, anche se ci sembra un po’ troppo avventuroso, se pensiamo di essere troppo vecchi per cambiare vita. La vera spinta è quella che nasce dal presupposto che dobbiamo fare delle cose per noi, per migliorare noi stessi, per darci un’altra possibilità che sia vera e che sia in grado di modificare il corso della nostra esistenza. E voi siete pronti a cambiare la vostra esistenza con un click?