Come funziona il trading istituzionale

chart-840329_1280_800x600

Per fare del trading istituzionale ovvero alla pari di banche ed altre holding finanziarie, è importante avvalersi della preziosa collaborazione di un broker, ovvero l’intermediario del capitale, che fornisce anche la piattaforma di trading. I broker istituzionali sono direttamente collegati al mercato Forex e si tratta di un consorzio di circa 200 banche. Inoltre rappresentano quasi la metà di tutto il trading mondiale ed ovviamente le operazioni sono riservate solo a loro. Tuttavia ci sono 3 tipi di broker per i trader privati ovvero quelli per l’ECN, i mediatori puri e i Market Makers.

I brokers per l’ECN

ECN (reti di comunicazione elettronica) sono dei specifici luoghi di mercato. Tutte le transazioni sono eseguite direttamente sul mercato interbancario tramite un intermediario istituzionale. Questo è chiamato ‘no dealing desk‘. Gli ECN gestiscono gli ordini dei clienti affiliati alla loro piattaforma digitale. A questo punto alla domanda se hanno a loro volta qualcuno che li gestisce, la risposta è semplice; infatti.

i broker usano i liquidity providers (LP), che sono in realtà locatari, poiché praticano un tasso di interesse su di esso (swap). Questi fornitori di liquidità sono banche che consentono ai clienti (broker) di disporre di una liquidità significativa e di ottenere degli spread stretti (differenza di prezzo tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita) in normali condizioni di mercato.

I prezzi sono visualizzati in tempo reale e quindi riflettono quelli quotati dalle diverse banche. Ciò consente la piena trasparenza del mercato dando accesso a tutti i partecipanti. Ogni fornitore di liquidità mostra costantemente i suoi prezzi e può attingere alla liquidità visualizzata. Lo svantaggio è che gli spread non sono fissi, specialmente quando la volatilità aumenta durante i grandi annunci economici. Lo spread può raggiungere 15 pips a volte sulla coppia EUR / USD. In riferimento a quanto appena descritto, va detto che per fare del trading istituzionale ad alto livello conviene affidarsi al broker Stofs, che tra l’altro oltre ad essere molto trasparente ed affidabile, propone degli Spread minimi a partire da 0.03 pips e richiede una leva finanziaria di 1: 500 quindi davvero accettabile se confrontata con quella di altri broker anch’essi rinomati. Il vantaggio principale di questo tipo di operazione è che si rimane anonimi e che l’ECN non può sapere da quale account proviene l’ordine.

I mediatori puri

I broker puri operano più o meno allo stesso modo dei broker ECN, con la differenza che la liquidità offerta ai loro clienti è assicurata in tutti i casi da un fornitore di liquidità. Questo fornitore è una banca che garantisce una liquidità significativa. I broker puri sono quindi semplici intermediari tra i loro clienti e la banca e i prezzi sono quelli mostrati dalla banca sul mercato interbancario. In effetti, il broker puro può essere ricompensato in due modi. Il primo è il volume delle transazioni effettuate dai suoi clienti, e questo è ideale poiché consente al broker di ridurre i suoi spread, in modo da essere più attraente per i suoi clienti. Il secondo invece è il cosiddetto markup (aggiungendo pips alla migliore offerta e rimuovendo pip dalla migliore offerta dei suoi fornitori di liquidità). Il broker puro guadagna in questo caso uno o più pips su ogni singola transazione.

I market maker

I market maker sono i più numerosi, e spesso propongono degli spread fissi, ma la principale differenza con i broker puri è la trasparenza dei prezzi. Il market maker può, infatti, decidere di quotare al di fuori dei prezzi dei propri fornitori di liquidità (LP) in qualsiasi momento, per inseguire lo stop loss dei propri clienti. L’unico modo per il Market Maker di aggiustare il proprio rischio mantenendo uno spread fisso è quello di congelare il suo prezzo o, al contrario, spostarlo all’improvviso dall’altra parte della gamma, al fine di intascare lo stop loss dei suoi clienti. I Market Maker sono probabilmente i tipi più avanzati di intermediari negli ultimi anni e ne vengono creati di nuovi ogni giorno perché sono i più redditizi per i loro proprietari, ma anche molto apprezzati dai trader che intendono fare del trading istituzionale con la massima sicurezza.