Che cos’è il fermo amministrativo e come se ne può fare la visura gratuita

visura fermo amministrativo gratis

Il fermo amministrativo è uno dei rischi più temibili dei “cattivi pagatori”. Sempre più spesso si chiedono che cos’è con esattezza e come poter fare una visura gratuita al fine di evitare di cascare in delle truffe poco gradite.

Viene definito fermo amministrativo, un atto con cui enti di una certa rilevanza come ad esempio INPS, Stato, Comuni e Regioni possono sequestrare un bene mobile di un soggetto che risulta inadempiente. Quindi chi non provvedere a pagare le tasse (Bollo auto, IPERF, ICI, IVA, etc), è in serio rischio.

Nel momento in cui si verifica quanto scritto, i concessionari della riscossione hanno il diritto di poter bloccare un bene (mettendolo appunto in fermo amministrativo), del debitore che risulterà inadempiente. Tale bene chiaramente, sarà registrato presso dei coobbligati e in pubblici registri per spingere il soggetto a pagare.

Inoltre il concessionario della riscossione potrebbe stabilire di sottoscrivere il fermo amministrativo del bene nel registro PRA (il cui acronimo sta per Pubblico registro automobilistico). Se ciò accadesse, l’unico modo che il debitore ha per svincolare il suo bene è quello di saldare il debito e richiedere la cancellazione a quest’ultimo registro.

Se ad esempio il fermo amministrativo fosse di tipo automobilistico, il veicolo non potrà:

  • Circolare in strada (pena la sanzione secondo i termini di legge);
  • Radiato dal Pubblico registro automobilistico (PRA);
  • Essere esportato o demolito;

Qualora il debitore abbia l’intenzione di vendere il veicolo con fermo amministrativo, quest’ultimo non potrà esser radiato dal registro PRA e né tanto meno può circolare.

Se il debitore si ostinasse a non pagare (neppure tramite avviso ricevuto dalla cartella esattoriale), il concessionario della riscossione potrebbe forzare la vendita del mezzo.

Come si fa la visura gratis del fermo amministrativo

Dopo aver chiarito cos’è il fermo amministrativo, è arrivata l’ora di comprendere come si fa la visura gratis del fermo amministrativo. Per farlo esistono due metodi molto semplici e utilizzabili da chiunque voglia tenersi informato sull’argomento:

  1. Tramite il sito di Automobile Club di Italia: una volta giunti alla pagina di verifica del certificato di proprietà, il sistema richiederà l’inserimento di alcuni dati quali targa del veicolo, tipologia del mezzo (autoveicolo, motoveicolo o rimorchio) e il codice fiscale dell’intestatario.
  2. Scaricando ed installando ACI Space: è possibile trovarla sui marketplace di Android e iOS. Il funzionamento è identico a quello già spiegato al punto uno (quello relativo alla verifica tramite sito web).

Dopo aver inserito i dati necessari in basso spunterà la voce “verifica vincoli al PRA”. Se il proprietario del bene fosse pulito e con regolari pagamenti, allora il sistema farà sì che nella sezione spunti “Non esistono gravami o vincoli”.

È indispensabile in entrambi i casi, essere a conoscenza sia della targa del mezzo da verificare, che del codice fiscale del proprietario. In assenza di questi parametri sarà impossibile eseguire una visura gratuita per controllare l’eventuale presenza di fermo amministrativo oppure no.