Raffrescatori Evaporativi: anche la DeWalt li ha scelti

Sono sempre più numerose le aziende che, in nome di una filosofia green, decidono di ricorrere all’uso di climatizzatori evaporativi come valida alternativa agli impianti di climatizzazione tradizionali. Il vantaggio principale derivante dall’utilizzo dei Raffrescatori Evaporativi è senza dubbio la possibilità di ottenere aria fresca e pulita sfruttando la capacità di evaporazione dell’acqua e quindi un processo del tutto naturale, senza ricorrere a liquidi referigeranti.

Un altro vantaggio non indifferente è il costo relativamente contenuto legato all’installazione e all’uso dei raffrescatori, i quali richiedono una quantità di energia elettrica sicuramente inferiore rispetto ai climatizzatori classici.

Infine, vi è la possibilità di scegliere tra diversi modelli, da quelli portatili che possono essere trasportati in diversi ambienti a seconda delle proprie esigenze, a quelli fissi che possono essere installati sia a tetto che a parete. I settori nei quali vengono utilizzati i raffrescatori evaporativi sono poi molteplici e includono ad esempio gli uffici, le scuole, gli ospedali, gli allevamenti, i capannoni industriali dove sono presenti molti macchinari che causano l’innalzamento delle temperature, e i magazzini.

DeWalt: il caso dello stabilimento di Perugia

La DeWalt è un’azienda parte del gruppo Stanley Black & Decker che si occupa principalmente della produzione di elettroutensili, come quelli per il taglio del legno e di martelli demolitori. L’azienda, e in particolare lo stabilimento con sede a Perugia, che si estende per circa 14.000 mq e conta 250 dipendenti, è tra le realtà italiane che ha deciso di adottare i climatizzatori evaporativi per le proprie aree operative.

La necessità di installare dei raffrescatori evaporativi ha origine dalle temperature elevate, anche oltre i 35 gradi durante il periodo estivo, che venivano raggiunte all’interno dei capannoni, causando disagi per i dipendenti.

Per ovviare a questo problema e al tempo stesso rimanere fedeli alla propria filosofia green, lo stabilimento di Perugia ha deciso di procedere all’installazione di questi innovativi sistemi di climatizzazione e coprono oggi gran parte dei capannoni.

Proprio per i benefici riscontrati in termini di salubrità e temperatura dell’aria, che oggi si mantiene costante sui 27 gradi durante la stagione estiva, l’azienda ha in programma di espandere l’installazione dei raffrescatori anche nel resto dei capannoni e in altre aree aziendali.

Raffrescatori Evaporativi al servizio del Microclima: alcuni dati

La necessità di installare dei climatizzatori evaporativi all’interno dello stabilimento DeWalt di Perugia ha cominciato a farsi sentire nel 2019, come diretta conseguenza del cambiamento climatico in corso e dell’innalzamento delle temperature. Tra il 2019 e il 2021 l’azienda, in seguito ad una riunione con il reparto progettazione, ha deciso di procedere all’installazione di due tipologie di raffrescatori evaporativi all’interno dei capannoni industriali: da un lato dei raffrescatori a tetto con struttura verticale e dall’altro dei raffrescatori a parete con struttura orizzontale.

Le macchine, dunque, che sono state installate sono in tutto 44 e coprono la quasi totalità degli ambienti di lavoro. I benefici che l’installazione dei raffrescatori evaporativi hanno apportato all’ambiente lavorativo all’interno dello stabilimento sono molteplici: i dipendenti hanno infatti registrato un miglioramento sostanziale della qualità dell’aria, che ha permesso loro di essere completamente operativi durante la giornata di lavoro, mentre la dirigenza ha sottolineato i vantaggi economici ed ecologici di tale scelta.

Si tratta infatti di dispositivi dal basso impatto ambientale e che permettono di risparmiare richiedendo una quantità inferiore di energia elettrica rispetto ai climatizzatori. Proprio questi benefici hanno portato l’azienda a progettare un’espansione dei raffrescatori nei restanti 4000 mq ancora non coperti e persino in altre aree, come ad esempio nel ristorante aziendale.

Ci sono sul mercato numerosissime altre tecnologie che rivolgono uno sguardo all’ecologia. In questo articolo abbiamo parlato, ad esempio, dell’impianto fotovoltaico con accumulo!