Qual è l’alimentazione corretta per il cane adulto? I consigli dei veterinari

Il cane è un membro della famiglia e come tale deve essere rispettato, controllato e alimentato nella maniera corretta. La dieta del cane deve essere sempre al pari delle proprie esigenze che cambiano in base alla sua età, razza, attività fisica e condizioni.

Il veterinario consiglia di non improvvisare dei menù particolari e di non dare mai gli avanzi del proprio piatto, perché i cani non possono mangiare qualsiasi cosa gli venga offerta. Ma non è tutto, infatti per avere un cane in salute è bene seguire i consigli di un esperto e valutare quale sia l’alimentazione più adatta.

Cosa deve mangiare un cane adulto?

Una volta che il cane è diventato adulto, la sua alimentazione deve essere pensata per mantenere un regime corretto in merito a salute e fabbisogno. Si parla di qualità ottimale, quantità corretta e tutti gli elementi che necessita per una vita sana.

La discendenza è quella dei lupi, nonostante anni di addomesticamento e vita con gli umani la sua indole sarà sempre carnivora. Per questo motivo la dieta del cane è composta da carne accompagnata da verdure nonché carboidrati. Anche in questo caso è bene seguire le indicazioni del veterinario, perché tutto cambia a seconda della sua razza – del suo peso e delle sue abitudini quotidiane.

Si può scegliere tra cibo umido e secco, considerando sempre che l’eventuale aggiunta di carne debba essere cotta o sbollentata per evitare di contrarre i parassiti intestinali nel cane . In linea generale il cibo secco viene rappresentato dai croccantini classici con bassa percentuale di acqua e un calibrato mix di tutte le sostanze nutritive necessarie per la salute del cane.

Il cibo umido possiede una maggior quantità di acqua e alcuni cani lo percepiscono come appetibile. Ma in certi casi potrebbe portare al sovrappeso, soprattutto in caso di animale da appartamento e/o sedentario.

Quanto deve mangiare il cane

Come accennato, le quantità relative al cibo di un cane sono legate a razza – peso – età e abitudini giornaliere. Una quantità sbagliata potrebbe portare alla denutrizione del cane, mancanza di elementi indispensabili per la sua sopravvivenza o – ancora – obesità con insorgenza di varie patologie più o meno gravi.

Per trattare l’argomento in generale, perché ogni cane deve avere una dieta studiata ad hoc, i cani di piccola tagli possiedono un metabolismo veloce mentre quelli grandi lo hanno molto basso.

In termini di numeri di pasti si parla sempre delle condizioni di vita e anche dell’età: un cane adulto può mangiare anche tre volte al giorno così da distribuire i pasti lungo l’arco della giornata, magari dividendo i fari elementi per un fabbisogno bilanciato.

Quante calorie assume un cane al giorno? Se si acquista del cibo industriale ci si affida alla tabella allegata che indica il quantitativo di calorie a seconda del peso. Il cibo casalingo non è sconsigliato, ma è necessario che contenga acqua – proteine – vitamine – sali minerali con ingredienti cotti e di qualità.

Le calorie sono determinate anche dallo stile di vita di un cane:

  • inattivo
  • attivo
  • molto attivo
  • sportivo.