Parlare in pubblico senza ansia

Tenere un discorso di fronte ad altre persone può essere davvero snervante: sono in moltissimi ad avere paura, a sentirsi terrorizzati dall’idea di rendersi ridicoli. Mentre la paura di parlare in pubblico può scomparire solamente con una giusta formazione e pratica, ci sono alcuni consigli che è possibile seguire per parlare in pubblico senza ansia e liberare la testa dai pensieri prima del grande momento.

Iniziare con la giusta prospettiva

Prima di tutto, è importante sapere che non c’è niente di sbagliato nel sentirsi stressati: l’ansia di parlare in pubblico è incredibilmente comune, quindi è bene ricordarsi che non si è soli. Anche i relatori e gli oratori pubblici più esperti diventano un po’ ansiosi prima di fare il loro dovere: col passare del tempo diventa più facile ma il nervosismo non scompare mai completamente, dunque smetterla di pensarci su e concentrarsi a fare il meglio possibile è l’unica chiave per fare bene.

Conoscere la location

Gran parte dello stress e della paura provengono dall’ignoto. Non sapere cosa succederà, chi ci sarà e non avere familiarità con lo spazio sono tutti fattori di paura che è possibile ridurre trascorrendo un po’ di tempo nella location in cui si cercherà di parlare in pubblico senza ansia prima che le altre persone vi arrivino, se possibile. Conoscere la sala e le sue peculiarità infatti aiuta a superare alcuni ostacoli emotivi: ha un effetto psicologico simile a quello di una squadra di calcio che gioca in casa.

Infatti, a pensarci bene, le squadre sportive si riscaldano e allenano sul campo prima di giocare, i musicisti fanno un sound check sul palco e gli oratori provano il discorso nello spazio in cui parleranno. Esplorare la location, se si ha la possibilità, farà dunque in modo da sentirsi meglio a proprio agio eliminando il fattore ignoto.

Cose da fare prima di parlare in pubblico

Ci sono alcune cose che è possibile fare durante il giorno che possono aiutare a parlare in pubblico senza ansia, riducendo lo stress. Innanzitutto, assicurarsi di bere molta acqua e di restare dunque idratati poiché la disidratazione porta stanchezza e può rendere la bocca secca, cosa assolutamente non buona quando si deve fare un discorso a un tot di persone.

È anche utile esercitarsi, ovvero fare a inizio mattinata un po’ di semplice ma sana attività fisica che può aiutare a ridurre lo stress generale per il resto della giornata. Allenarsi infatti rilascia endorfine nel campo, un gruppo di sostanze prodotte dal cervello dalle proprietà analgesiche e fisiologiche simili a quelle della morfina e dell’oppio, capaci di dar luogo a una piacevolissima sensazione di benessere. Attenzione a non esagerare, ovviamente, altrimenti si otterrà l’effetto contrario: ci si sentirà stanchi e non si sarà capaci di dare il massimo durante il public speech.

Respirazione

C’è una ragione per cui molte persone dicono di fare un respiro profondo e rilassarsi: funziona. Fare respiri lenti e profondi aiuta ad abbassare la frequenza cardiaca e a cambiare il pensiero passando dalla modalità “voglio fuggire” all’ok, “tutto va bene”. Per riuscirsi, mettersi una mano sul petto e una sul ventre e inspirare attraverso il naso, cercare di espandere il diaframma (e non il petto) in modo tale che i polmoni possano espandersi e assorbire più aria possibile, ed espirare con la bocca.

In questo modo il corpo e la mente risponderanno positivamente e il parlare in pubblico senza ansia sarà un po’ più semplice.

Riscaldare la voce

Oltre agli esercizi di respirazione, anche riscaldare la voce è importante per fare un discorso in pubblico efficace: la voce infatti è uno strumento e se si ha l’ansia o la paura che il corpo tradisca in qualche modo, dei semplici esercizi di riscaldamento possono aiutare ad alleviare ogni preoccupazione (o quasi). Praticare dunque uno scioglilingua e altri esercizi simili per fare in modo che labbra, lingua e mascelle siano pronte a fare un discorso in pubblico che spacchi.

Conclusioni

Parlare in pubblico non è facile, farlo senza ansia lo è ancora meno: ci vorrà del tempo per abituarsi ma praticando a poco a poco ne varrà la pena e si sarà capaci di stupire il pubblico anche con la propria sicurezza.