Allevamento di lumache: valutiamo costi e ricavi di questa attività

lumaca

Ci sono diversi imprenditori che hanno rivolto l’attenzione all’allevamento di lumache, detto anche elicicoltura. L’interesse per l’elicicoltura si è diffuso a partire dagli anni ’70 del secolo scorso; inizialmente sono stati pochi gli allevatori che hanno deciso di abbandonare i classici allevamenti in favore delle lumache, ma pian piano il loro numero è salito.

Del resto l’elicicoltura rende bene. Si tratta, infatti, di un settore di lavoro che promette delle rendite più che buone. Ma si tratta solo di promesse o vi è anche della verità nelle affermazioni di chi indica l’allevamento di lumache come una fonte di guadagno eccellente? In questo articolo, valutiamo i costi e i ricavi di questa attività; operazione che dovrebbero fare tutti coloro che hanno intenzione di cimentarsi per diventare allevatori di lumache.

Investimento iniziale

Cerchiamo di capire cosa serve per aprire un allevamento di lumache. Le cose indispensabili sono principalmente due: terreno buono e acqua. Chi non possiede un terreno, può provare ad affittarne uno, di solito i prezzi non sono tanto elevati. Le chiocciole, poi, hanno bisogno di irrigazione giornaliera, quindi l’acqua è assolutamente necessaria e senza quella non si apre nessun allevamento di lumache. Servono poi anche delle recinzioni per proteggere le lumache dai raggi del sole e per tenerle al sicuro ed evitare che si allontanino. Considerate tutte queste necessità, è possibile stimare i costi per aprire un allevamento di lumache attorno ai 20.000 euro, in cui sono compresi gli interventi di adeguamento del terreno e l’acquisto di chiocciole da riproduzione.

Guadagni per chi alleva lumache

E che dire dei guadagni? A quanto ammontano? Sapere la risposta a queste domande è davvero fondamentale perché ci permettono di capire se vale davvero la pena di iniziare questo business o se i guadagni sono troppo magri per il nostro sostentamento.
Per nostra fortuna, però, un allevamento di lumache può fruttare una bella sommetta. Infatti, secondo le stime medie, chi alleva lumache guadagna ogni anno circa 25.000 euro. Certo, si tratta di un guadagno lordo a cui vanno sottratte delle spese, tra cui quelle comportate dalle tasse a cui sono sottoposte le imprese e quelle relative all’acquisto del materiale che occorre per allevare lumache che siano anche in ottima salute. Naturalmente, i profitti indicati sono solo indicativi. L’abilità del singolo venditore può fare la differenza e comportare un guadagno nettamente maggiore. Molto dipende anche dai clienti che si riesce a raggiungere.